Ricette

Gelato all’olio di oliva

Cosa ci serve:

800 ml di latte
200 ml di panna
200 gr di zucchero
200 gr olio extra vergine oliva
10gr di sale grosso

Cuciniamo!

Nel latte tiepido fate sciogliere lo zucchero ed il sale, quando si sarà raffreddato uniteci la panna e l’olio. A questo punto i più tecnologici possono mettere il composto nella gelatiera e procedere nel metodo tradizionale. Per chi invece non dispone della macchina per il gelato può versare il composto in una teglia di alluminio e metterla nel freezer e scegliere tra due metodi: il primo consiste nel frullare o girare vigorosamente il composto ogni mezz’ora in modo da rompere i cristalli che si formano, quattro o cinque volte dovrebbero bastare; il secondo prevede di farlo solidificare completamente (ci vorrà una notte), metterlo nel mixer e frullarlo fino a raggiungere una densità cremosa.

Consiglio WOW

Per la versione salata servite il gelato con scaglie di pecorino o parmigiano stagionato con qualche goccia di olio come topping.
Per la versione dolce invece lo potete cospargere con un po’ di frutta secca a vostro piacimento (pinoli, pistacchi, nocciole o noccioline) e per i più golosi qualche scaglia di cioccolato come decorazione, ma sono perfette anche le gocce nell’impasto.

Dolce o salato?

Il gelato all’olio si presta benissimo sia come antipasto salato o come fine pasto, dolce fresco ed estivo.
Utilizzare un buon olio è la base per la riuscita di questa ricetta.
La versione salata ben si accompagna con una salsa di pomodoro freddo o un gazpacho o una vellutata fredda di verdura. Per la versione dolce è ottimo da unire a golosi topper.

Qualche indicazione sull’olio extra vergine di oliva. In generale si consiglia di non utilizzare oli eccessivamente amari, che possono alterare l’equilibrio della preparazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *