Ricette

Gnocchi di grano khorasan

Un modo diverso per fare gli gnocchi!

Si fa presto a dire “oggi faccio gli gnocchi”! Già, che patate scelgo, per cominciare? Preferire quelle non proprio novelle, anzi le patate un po’ durette sono le migliori! Altro importante suggerimento: durante la cottura tieni il fuoco medio per non farle rompere e non bucarle con la forchetta, al contatto con l’acqua avrebbero bisogno di più farina per compattarsi e quindi gli gnocchi verrebbero duri.

Tutto un altro discorso lo dobbiamo fare per le uova.

Vuoi una ricetta con o senza l’uovo? Altro dilemma da superare! Devi solo sapere che con l’uovo gli gnocchi ti verranno più lisci, omogenei e non rischi che ti si sciolgano in cottura; mentre senza regnerà incontrastato il sapore delle patate e avranno una consistenza più rustica. Tra gli ingredienti che ti ho dato c’è l’uovo (piccolo mi raccomando!) ma se decidi di toglierlo basterà aggiungere un pugnetto di farina in più.

Cosa ci serve:

700 g di patate

300 g di farina di grano khorasan

1 uovo (piccolo)

sale

gnocchi

Cuciniamo!

In un’ampia pentola d’acqua metti le patate, mi raccomando con tutta la buccia, altrimenti tutti i nutrienti e il sapore si perdono nell’acqua. Quando saranno arrivate a cottura toglile dall’acqua e sbucciale (attenzione alle dita che scottano da morire). Una volta curate le ustioni, schiacciale con una forchetta oppure potete mettile con tutta la buccia nello schiacciapatate, evitando scottature e risparmiando tempo.

A questo punto unisci alle patate un uovo e la farina di grano khorasan e lavora formando una palla di composto omogeneo.

Dividi l’impasto e forma dei rotolini lunghi e non troppo piccoli, poi taglia gli gnocchi di grano khorasan.

Ecco arrivato il punto in cui generazioni e generazioni hanno disquisito su come fare gli gnocchi: rigarli su di una forchetta, passarli sul retro della grattugia, passarli sul tagliere con un dito, oppure creare semplici palline!? A te la scelta del metodo di famiglia.

Una volta pronti tuffali in acqua abbondante e salata e, anche se è famosa la storia di toglierli quando vengono a galla, sii paziente e aspetta uno o due minuti. Scola con una schiumarola e condisci come più ti piace. Un sugo pomodori e basilico, burro e salvia, una fonduta di formaggi, del pesto o come più ispira la tua fantasia, saranno comunque buonissimi e delicatamente originali.

Consiglio WOW

Utilizza gli gnocchi di grano khorasan per un simpatico aperitivo, friggili! Sì, hai capito bene! Invece di lessarli e utilizzarli come primo piatto, mettili in abbondante olio caldo fino a che formino una bella crosticina dorata, sarà una sorpresa spiritosa e fuori dal comune. Servili accompagnati da qualche salsetta (peperoni, formaggi, zucca.. sbizzarrisciti) e… buon aperitivo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *